Cartoline dal 2012

Cartoline dal 2012

Riviviamo i momenti salienti dell’anno che si conclude

Il 2012 doveva essere l'anno del grande addio, secondo la profezia (al sapor di bufala) dei Maya. Sebbene il nefasto presagio non si sia avverato, si sono susseguiti ben altri addii nell'anno appena trascorso: l'addio all'amministrazione comunale e al sindaco Maffei, con l'arrivo di un commissario prefettizio a guidare la città, l'addio (sfiorato ma non avverato) alla provincia di Barletta-Andria-Trani, che stava seriamente rischiando di scomparire dalle carte geografiche del territorio, l'addio al tanto annunciato ritorno del certame della Disfida, svanito in tante promesse non mantenute. Insieme all'anno che si conclude, ci lasciamo alle spalle 365 giorni tra i più vivi e i più contraddittori. La vita di città sempre sul filo del rasoio, dalla cronaca alla politica, sino alle opportunità culturali e alle glorie (in salita o in discesa) dello sport barlettano.

Difficile sintetizzare un anno così: per questo motivo l'intera redazione di Barlettalife ha dato il suo contributo in ogni settore per rivivere i momenti più significati del 2012, in emblematiche "cartoline" che giorno per giorno vi presenteremo, a cavallo tra la fine del 2012 e l'inizio del 2013. Queste cartoline, le più vissute, le più avvincenti, le più divertenti, le porgiamo a voi lettori, che avete raccontato Barletta con tutti noi, ogni momento e a qualsiasi ora del giorno, diventando cronisti come noi. Leggetele e commentate, poi lasciate la vostra dedica. Ogni cartolina sarà un pezzo di storia di questo 2012 da ricordare (o da dimenticare?).

Spazio Pubblicitario:
BarlettaLife è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani