CON BARLETTAVIVA iREPORT SEI TU A FARE INFORMAZIONE
Le notizie di iReport sono scritte e prodotte dai lettori del portale
Articoli, segnalazioni, foto, video trovano spazio in questo nuovo canale locale di informazione 2.0
Invia una e-mail alla redazione
iReport

Scippi ed elemosina, il racconto di una cittadina

E' accaduto al sottopassaggio pedonale tra viale Marconi e via Torino



Mercoledì 28 Dicembre 2016 ore 12.25

«Buongiorno. Mi chiamo Francesca e sono una vostra lettrice. Il 26 dicembre mi è capitata una cosa di cui non sentivo parlare da molto tempo e ho deciso di condividere con i miei concittadini la mia esperienza cosicché possa essere d'aiuto.

Erano le 13 ed ero in procinto di attraversare il sottopassaggio cosa che faccio abitualmente...mi sono ritrovata sola con un uomo di colore che chiedeva l'elemosina. Ho avuto una brutta sensazione e mi sono girata di scatto. Mi stava seguendo piano piano ma il mio movimento imprevisto l'ha lasciato di sasso. Gli ho detto di aspettare e ho messo le mani in borsa dandogli degli spiccioli e aspettando che scendesse qualcuno vista la mia paura. Fortunatamente dopo pochi secondi sono arrivate delle persone e sono andata via.

Ho saputo da altre persone che proprio chi si mette lì a chiedere l'elemosina approfitta di momenti come questo per scippare catenine e borse. Spero di essere stata utile alla mia comunità e che qualcuno prenda provvedimenti visto che sentirsi in pericolo nella città in cui si è nati è innaturale!».

Francesca

Mario il 31 dicembre alle 14.28
Non è possibile;Legatelo.
io il 31 dicembre alle 08.36
Bravo bravo hai dimenticato di scrivete che quando noi italiani andavamo in america andavamo per lavorare onestamente come portare la Mafia ... seim tutti ughal le mele marce sono ovunque... non è che noi italiani siamo tutti m****** solo perche siamo il paese piu ad altomtassondincriminalotà organizzata....
roberto il 30 dicembre alle 22.26
e che checcj pragmatico tenan a cap tost
Pragmatico il 30 dicembre alle 21.05
Io hai pochi neuroni come tutti i fanatici autolesionisti di sinistra radical chic... premetto che non sono fascista ma est modus in rebus in ogni cosa c'è un limite... allora adesso te la faccio io una domanda : dobbiamo ospitare un miliardo di migranti? Bene pigghiatill tou a kest... si pigghiess tutt u Vatcan si pigghiessr tutt i comunist è kesr lor... si pigghiessr tutt i bonsensist d stu kezz... perdonatemi il dialetto e la volgarità finale... ma quenn n'g vol n'g vol !!! Stett bun anzi pigghiet pur i zinghr ind a kest tou e kidd alt ca sciokn a ffe i comunist d stu kezz !!!
roberto il 30 dicembre alle 18.50
ognuno è libero di esprimere la sua opinione. però nel giusto. ti ripeto per ennesima volta. qui siamo in Italia è i migranti devono adeguarsi,lingua educazione e rispetto verso il paese che li ospita. ovvio con documenti. chi vieta queste cose fuori dalle palle perché c'è ne sono troppi. e chi viene a parte quelli della Siria dove c'è guerra si ospitano ma si deve sapere anche chi sono come si chiamano. perché ricordati caro io che la bestia di Berlino che qualche merda difenderà era in Italia nel 2011 è come lui c'è ne sono tanti. però problemi non c'è ne saranno qui nel nostro paese. è sai perché? li diamo tutto. spero che mi sono spiegato.
io il 30 dicembre alle 18.07
Ah perche appartiene a me??? Vai dai troppi titoli alla gente......date giudizi solo perche si pensa e ragiona diversamente da voiii.....
roberto il 30 dicembre alle 13.39
dico il tuo il tuo il tuo perché questo non è un governo che mi appartiene. qualsiasi governo sia chiaro.
roberto il 30 dicembre alle 13.38
io tuo governo il tuo stato il tuo vaticano le associazioni la mafia. quelli sono da condannare. in più tutti quei migranti che delinquono in Italia.
io il 30 dicembre alle 10.39
E quindi??? Chi è da condannare gli inmigrati o chi ci lucra sulla pelle di PERSONE ????
roberto il 30 dicembre alle 10.03
io scendo dalle nuvole. il business e i pezzi di merda che dici tu sono lo stato italiano. lo stato che ti tratta e ci tratta male. quando annegano i migranti a quelle merde dello stato non li frega niente,e sai perche? hanno perso soldi. ogni vieni sulla terra.
io il 30 dicembre alle 07.12
Ah quindi siccome lo stato guadagna sugli immigrati, gli immigrati stessi sono appestati da mandate via a casa loro. Non lo stato e i pezzi di merda che ne fanno business... strani modo di ragionare il vostro
roberto il 29 dicembre alle 20.10
bravo pragmatico. p.s. hai dimenticato la prima mafia che guadagna sui migranti. Lo STATO
I commenti rappresentano le opinioni personali dei lettori di BarlettaViva e non dell'editore o degli autori.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
NOTIZIE IREPORT PIU' LETTE DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Elemosina
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti