CON BARLETTAVIVA iREPORT SEI TU A FARE INFORMAZIONE
Le notizie di iReport sono scritte e prodotte dai lettori del portale
Articoli, segnalazioni, foto, video trovano spazio in questo nuovo canale locale di informazione 2.0
Invia una e-mail alla redazione
iReport

«Quanto menefreghismo di certi barlettani...»

Le peripezie di un cittadino "intrappolato" da un'auto in doppia fila



Martedì 27 Dicembre 2016

«Gentile redazione,
ieri 26 dicembre 2016, in via Monfalcone, ho trovato in doppia fila un'auto che mi impediva di uscire dal parcheggio. Dovevo raggiungere un paziente ammalato a cui dovevo far visita. Ho aspettato per 20 minuti ma nulla. Di seguito ho telefonato al comando dei Vigili Urbani: purtroppo non potevano aiutarmi in quanto la pattuglia era fuori per lavoro e a quel punto mi sono rivolto ad un amico per chiedergli un passaggio. Erano trascorsi oltre 30 minuti!

Tutto questo per segnalare, una volta di più, il menefreghismo di tanti cittadini che non si rendono conto dei danni che possono provocare».

Giuseppe

roberto il 29 dicembre alle 20.18
a quelle persone che insistono cosa vuoi che sia una macchina in seconda fila,sarebbe bello che chi subisce questa vigliaccheria,li graffia tutta la macchina. e poi vediamo
toni il 29 dicembre alle 15.06
il signor braciola è l emblema del barlettano attuale...spero che metterai la makkina ke dia la possibilità a qualcuno di nn poter uscire x accompagnare una persona all ospedale o per una qualsiasi emergenza...e spera quella persona sono io poi rimpiangerai l essere venuto al mondo
Ettorino il 29 dicembre alle 10.56
@brasciola parcheggia davanti alla mia e la pietra sai dove la scaglio...
frastir il 29 dicembre alle 10.21
Leggendo tutti i commenti abbiamo da una parte tutti coloro che (giustamente) condannano il parcheggiatore molesto e dall'altra un mix tra rassegnazione e autocompiacimento di chi dice "visto che lo fanno tutti lo faccio anch'io", nella consapevolezza di farla franca.
Ciò dimostra che l'azione di contrasto da parte dell'Amministrazione comunale attraverso gli organi preposti (vigili/polizia locale) è del tutto insufficiente, per non dire inesistente!
toni il 29 dicembre alle 01.38
leggere i commenti qui sotto di qualcuno che difende gli incivili...fa realmente vedere che il male di questa città sono i cittadini in primis che nn rispettano le regole e sopratuttoo non rispettano i loro concittadini...è una cosa vergognosa come la mentalità di alcune persone sua rimasta all età della pietra...così come è scandaloso ke il giorno di natale ci sia solo una pattuglia dei vigili...l unico modo a mio avviso per iniziare ad unvertire la rotta è solo uno ed è quello di punire i cittadini facendoli sborsare soldi derivati dalle multe....multe dovute a parcheggi selvaggi...cacca di cani ovunque(ed è una vergogna,si trova nei posti affollati dai bambini)...spazzattura ovunque....a mio avviso le multe salate possono essere l inizio di una nuova vita per Barletta....la nostra Barletta
Filippone il 28 dicembre alle 09.40
Gentile Giuseppe,
innanzitutto complimenti per aver segnalato l'accaduto in questa sede. se dovesse trovarsi nuovamente nella stessa situazione le consiglio alcune cose che purtroppo a barletta solo alcune persone molto coraggiose fanno:
1) oltre ai vigili, provi a chiamare anche il 112 o il 113... può non servire a nulla ma se è fortunato c'è qualche pattuglia nei paraggi,
2) faccia delle belle foto in cui ritrae la sua macchina e quella che le bloccava il passaggio,
3) con le foto, appena ha tempo, si rechi in una caserma dei cc o della ps a denunciare il fatto e spieghi al militare di turno che ha intenzione di conoscere il proprietario dell'auto perche vuole richiedere, per le vie civili, un risarcimento danno per il tempo/lavoro/denaro che le ha fatto perdere oltre al pericolo arrecato alla vita del suo paziente (ovviamente l'iniziativa risarcitoria è a sua discrezione), e si ricordi di non uscire dalla caserma senza un verbale in mano;
4) lasci un bel bigliettino sul parabrezza dell'auto in doppia fila in cui avverte il proprietario che provvederà a denunciare il fatto (questa è la fase più rischiosa ma è quella più incisiva che potrebbe e sottolineo potrebbe far desistere l'incivile a parcheggiare nuovamente in doppia fila).
Spero di esserle stato di aiuto.



cittadino78 il 27 dicembre alle 21.54
barletta sta allo sbando!!grazie sindaco e giunta comunale di sinistra..i vigili urbani dove stanno??ma è mai possibile dico io che non dobbiamo tenere i vigili in mezzo alla strada a barletta??vergogna..non fate mai una multa..pensate solamende a farvi il caffè la mattina all'angolo del corso..sciatavin sciat!!
milan il 27 dicembre alle 21.33
non li frega niente a nessuno
Pragmatico il 27 dicembre alle 18.46
Cafonazzi nanz o ber... quanti soldi si potrebbero fare ... diverso è se uno rimane in macchina per spostarla in caso di emergenza... Comune di Barletta tiene i vigili raccomandati a farsi le ..... in caserma!!!
pino il 27 dicembre alle 18.34
ma ke taxi e taxi ...

e poi cosa c'entra il discorso ke si dovrebbe camminare di più con i mezzi pubblici??

è un fatto di principio ke va al di là di tutto, vuoi vedere ke uno mo' non ha neanke il diritto di prendere la propria makkina solo perké un altro se ne frega di tutto e tutti e lascia la makkina in doppia fila??

Fossi stato io, superato qualke minuto di "tolleranza", avrei kiamato il carroattrezzi veloch

Brasciola il 27 dicembre alle 16.40
End eppi niu iar
giovanni capoccio il 27 dicembre alle 16.28
È proprio vero. I barlettani vogliono essere squagliati e rifatti daccapo. Sig. Giuseppe lei non ha nessun diritto di lamentarsi, di denunciare; deve sottostare alla prepotenza di qualcuno che blocca la sua auto e alla insulsaggine dei barlettani che giustificano tutto questo.
I commenti rappresentano le opinioni personali dei lettori di BarlettaViva e non dell'editore o degli autori.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
NOTIZIE IREPORT PIU' LETTE DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Doppia fila
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti